testata per la stampa della pagina
/
condividi

L'Altra Italia VI Edizione - 22 luglio


L'Altra Italia

Pinacoteca Civica - ore 17.30
L'ALTRA ITALIA YOUNG
CACCIA AI TESORI DI COLA DELL'AMATRICE
laboratorio di pittura per bambini

Un'avventurosa caccia al tesoro in Pinacoteca Civica con Cola dell'Amatrice, pittore e architetto. Realizziamo anche noi un capolavoro dipinto!

Convento della SS. Annunziata - ore 18.00
L'ALTRA ASCOLI
SALIRE IL CALVARIO. COLA DELL'AMATRICE ALL'ANNUNZIATA
a cura di Stefano Papetti/Musei Civici

La salita di Cristo al Calvario sotto il peso della croce è un tema ricorrente nella produzione di Cola dell'Amatrice che lo ha affrontato anche nel bell'affresco realizzato nel 1519 nel refettorio del convento dell'Annunziata, che la tradizione dice commissionato dal giovane Astolfo Guiderocchi. I richiami alla cultura figurativa romana, soprattutto ai modelli di Raffaello, evidenziano l'importanza del soggiorno nell'Urbe che Cola effettuò nel 1513,operando per conto del cardinale Riario nel palazzo episcopale di Ostia.

ITINERARI SONORI
realizzati con la partecipazione degli allievi dell'Istituto Musicale Gaspare Spontini
FEDERICA ANGELINI flauto,
CLAUDIA VITELLI clarinetto,
LARA TRAVAGLINI violoncello
musiche di Händel, Bach, Devienne
Palazzo dei Capitani - ore 19.30
DEFRAG. OPERE 1967-2017 di Franco Mulas
inaugurazione della mostra

Chiostro di Sant'Agostino - ore 21.30
GIOVANNI LINDO FERRETTI
TERRE IN MOTO.
RECITAL PER VOCE E CORDE
con Giovanni Lindo Ferretti voce, parole e Luca Alfonso Rossi chitarre

L'Appennino centrale sta frantumando tra polvere e macerie il suo patrimonio storico e culturale e sta disperdendo le sue genti,le poche rimaste. Quelle che ai borghi, ai paesi, alle cittadine hanno indissolubilmente legato la propria esistenza. Sul mio ritorno a casa sui monti ho ridisegnato la mia quotidianità. Abitiamo una linea di frontiera del tempo che era lo spazio di una civiltà. Facciamo argine all'abbandono puntellando qua e là le esigenze dell'abitare inventando economie marginali, di sussistenza.Ci gratifica il paesaggio:la combinazione di geografia e di storia, una ricchezza culturale ed artistica che non ha eguali. Anche dove non c'è niente da vedere, da visitare, se ne percepisce la presenza. È un legame che non si crea di propria volontà, la volontà poi serve ma non basta.È un legame che ci possiede e si scopre, riscopre, si accetta -languida catena, generazione su generazione - qualcosa di indefinibile ma concreto nel sentire e materico nel fare che non vuole e non può essere ridotto alla custodia di un museo a cielo aperto. Almeno non ancora. (Giovanni Lindo Ferretti)

Fondatore di gruppi storici del rock italiano degli anni '80 e '90 come CCCP, C.S.I. e P.G.R., Giovanni Lindo Ferretti incontra il pubblico in un intenso "Recital per voce e corde" dove le parole, dense di storia lunga secoli, sono recitate, salmodiate e cantate. Una riflessione personale sulla vita, sull'Appennino,sulla montagna, sulla sua gente.

 
 

La prossima giornata de L'Altra Italia 2017


 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO