testata per la stampa della pagina
condividi

Casa Corepla, la nuova struttura per educare e informare alla corretta raccolta differenziata degli imballaggi in plastica al centro commerciale "Al Battente" dal 28 ottobre al 9 novembre

La raccolta differenziata della plastica aumenta, ma c'è molto da fare. Una collaborazione tra COREPLA, COMUNE DI ASCOLI PICENO E ASCOLI SERVIZI COMUNALI per supportare l'impegno dei cittadini

Presso "Al Battente"  fino al 9 novembre sarà possibile accedere alla nuovissima struttura itinerante Casa Corepla, aperta alle scuole primarie del territorio e a tutti i cittadini che frequentano il centro commerciale. Casa Corepla riproduce l'interno di un appartamento, luogo familiare per eccellenza in cui si compiono le fondamentali azioni che danno il via al riciclo degli imballaggi in plastica: il riconoscimento dei diversi imballaggi, la loro separazione e il conferimento al servizio di raccolta differenziata. Si tratta di una originale esperienza didattica, che ha fatto il suo esordio lo scorso maggio a Reggio Emilia riscuotendo notevole successo e che arriva ad Ascoli dopo aver fatto tappa a Trieste, finalizzata alla divulgazione del ciclo completo che compie l'imballaggio in plastica. Per questo ogni locale è teatro di una fase: il salotto permette un focus sulla funzione odierna dell'imballaggio, aiutando a riflettere su quanto abbia profondamente cambiato i consumi e la stessa organizzazione domestica; la cucina è dedicata all'apprendimento e al riconoscimento dell'imballaggio per il suo corretto conferimento nella raccolta differenziata; la stanza dei giochi mostra infine ciò che diventa l'imballaggio una volta riciclato. In ognuno di questi ambienti il visitatore sarà coinvolto in attività ludico/didattiche, inclusa un'esperienza fortemente innovativa di "realtà aumentata", che potrà poi essere replicata anche da casa o da scuola. Nel 2012 sono stati conferite a COREPLA, il Consorzio nazionale senza scopo di lucro per la raccolta e il riciclo degli imballaggi in plastica, 217 Ton di imballaggi in plastica raccolti ad Ascoli, con una resa pro capite pari a 4,4 Kg/Ab/Anno. Si tratta di un risultato assai inferiore alle medie regionali e nazionali. Nel periodo gennaio-settembre 2013, tuttavia, sono state conferite 300 Ton (8 Kg/Ab/Anno). Proiettando questo dato sull'intero anno corrente, si può quindi prevedere un raddoppio delle quantità di imballaggi in plastica raccolti rispetto all'anno precedente, mantenendo sempre un ottimo livello qualitativo. Giorgio Quagliuolo, Presidente  COREPLA, ha sottolineato: "Offrire servizi efficienti vuol dire innalzare, con innovazione e creatività, l'asticella della qualità del proprio operato. Ascoli Piceno lo ha fatto, raddoppiando nel primo semestre 2013 le quantità di imballaggi in plastica post consumo conferite a Corepla creando così nuove opportunità per un sistema sostenibile al servizio della comunità". Da parte sua, il Comune di Ascoli Piceno, nella persona del Sindaco Guido Castelli, ha voluto precisare che "gli ottimi risultati ottenuti in questi anni non sono un punto di arrivo, ma un incentivo a proseguire in questo percorso maturato insieme ad Ascoli Servizi Comunali. Conosciamo le difficoltà ed i disagi che i cittadini possono incontrare nella raccolta differenziata, ma è nostra cura (e dovere) trovare soluzioni che possano favorire questo processo. Molti cittadini ormai condividono l'idea che differenziare non è solo un modo civico per rispettare l'ambiente od un obbligo di legge da seguire, ma è anche un elemento di miglioramento della qualità della vita, sotto vari punti di vista. Ecco perché è essenziale infondere nelle nuove generazioni questa particolare sensibilità alla raccolta differenziata ed operare nuove forme di comunicazione che la incentivino. In tal senso ad Ascoli abbiamo attivato anche altri progetti come Gus Buster ed Ecobuoni " . Infine, il Presidente di Ascoli Servizi Comunali Fulvio Mariotti, ha concluso dicendo che: "siamo molto contenti di far parte del progetto Casa Corepla . E' una importante occasione per offrire agli studenti ed ai cittadini informazioni e notizie sulla raccolta differenziata della plastica. Crediamo fortemente nella formazione dei cittadini, a partire da quelli più piccoli; stimolare le nuove menti a queste tematiche può solo migliorare il futuro di tutti noi. I genitori potranno cogliere, nell'entusiasmo dei propri bambini, l'importanza e la facilità delle piccole azioni quotidiane. Corepla ci aiuterà anche in questo, introducendo con attività ludiche e formative i corretti comportamenti da seguire per differenziare i rifiuti, al fine di essere cittadini più consapevoli e responsabili.  

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO