testata per la stampa della pagina
condividi

Avviso pubblico progetti di vita indipendente ministeriale per le persone con disabilità


L’Ambito Territoriale Sociale n.23 – Unione dei Comuni Vallata del Tronto, in qualità di capofila per la Provincia di Ascoli Piceno degli ATS 21, ATS 22, ATS 24 (quest’ultimo partecipa anche con i Comuni ricompresi nella Provincia di Fermo), rende note le modalità per la presentazione delle domande finalizzate alla realizzazione di progetti personalizzati di “Vita Indipendente Ministeriale”. Suddetta progettualità vuole consentire alle persone adulte con disabilità grave il raggiungimento della vita autonoma ed indipendente, favorendo il diritto di vivere in autonomia quale "soggetto attivo" e protagonista della propria vita.
Per l’individuazione dei beneficiari, la predisposizione e la redazione dei Progetti personalizzati di Vita Indipendente si farà riferimento a quanto disposto dalla DGR 1496/2023, dalle “Linee di indirizzo per progetti di vita indipendente di cui al DPCM 21/11/2019 e dalle “Linee guida regionali” di cui all’art. 6 della L. R. n. 21/2018 adottate con DGR n.1696/2018.
La durata dei progetti è pari a 8 mesi, con decorrenza dal 1° maggio 2024 e fino al 31 dicembre 2024. All’esito dell’istruttoria verrà approvata una graduatoria singola per ciascun ATS delle domande presentate sulla base dei criteri indicati nel presente Avviso Pubblico.

La domanda dovrà essere redatta nell’apposito modulo allegato al presente avviso e dovrà pervenire all’A.T.S. territorialmente competente entro e non oltre le ore 13.00 del 22 marzo 2024 (termine perentorio), come modificato dalla Determinazione Area Servizi Sociali nr. 63 rg 84 del 27.02.2024, con le seguenti modalità:

  • Direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune capofila dell'Ats di riferimento
  • A mezzo raccomandata a/r, del Comune capofila dell'Ats di riferimento. In tal caso farà fede per il rispetto del termine il timbro di accettazione dell’Ufficio Postale;
  • A mezzo Pec all'indirizzo comune.ap@pec.it.
 

La domanda dovrà essere corredata obbligatoriamente, pena l’esclusione, dalla seguente documentazione:

  • copia di un valido documento di identità (non richiesto in caso di domanda sottoscritta con firma digitale);
  • copia del verbale dell’accertamento della condizione di disabilità con il riconoscimento della condizione di gravità (art. 3 c.3 L. 104/92);
  • eventuale decreto di nomina di amministratore di sostegno, tutore, curatore se la domanda è presentata da una delle anzidette figure;
  • ISEE Ordinario in corso di validità

 

Documentazione aggiornata



 

Documentazione



Ultima Modifica: 28 Febbraio 2024

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO